Pagine

28 febbraio 2020

Il quaderno dei pensieri felici

Ecco un idea per afferrare quei momenti belli della vita che non devono andare perduti, attimi di gioia senza tempo da custodire, da donare e donarsi per ricordare ogni giorno che la felicità esiste e non è lontana.



Il quaderno dei pensieri felici è un occasione per fermarsi a riflettere sulle cose belle che ci accadono ogni giorno e alla quali spesso non facciamo caso perché impegnati a guardare solo le difficoltà della vita. Basta poco per catturare i piccoli attimi di gioia e trasformarli in pensieri felici da custodire ed avere sempre a portata di mano. Scopri come fare...


Ma che cos'è un pensiero felice? 
Un gesto, un sentimento, un'idea, uno stato d'animo, un attimo infinitamente piccolo che sfugge, spesso intangibile, che non riusciamo ad afferrare, ma che abbiamo vissuto, conosciuto, provato e che non possiamo dimenticare. 
I pensieri felici sono proprio questo: un pensiero che cattura la felicità, un momento che la ricorda, la rende vera e concreta. Sono attimi che spesso facciamo fatica a riconoscere, ma se ci fermiamo a pensare, li sentiamo vibrare dentro e allora non dobbiamo farli scappare via ma conservarli e preservarli dal tempo. 
Non è facile e non sempre ci riusciamo, ecco allora l'idea di un quaderno dei pensieri felici dove annotare tutti i momenti che profumano di felicità, per ritrovarli ogni volta che ne abbiamo bisogno, per accompagnarci per mano nella vita, per sentire e sapere che la felicità non è poi tanto lontana da noi.
Che dici ci provi insieme a me? Sarà bello scoprire quante cose felici ci accadono ogni giorno. Sarà una di quelle idee dedicate a noi stesse, che fa bene all'anima! Segui il tutorial e realizza un quaderno dei pensieri felici, dove annotare almeno un pensiero positivo della giornata trascorsa, fosse anche solo il profumo del caffè la mattina.

Occorrente:
- Un quaderno tinta unita
- Carta da disegno
- Matita
- Colori a pastello
- Pennarello nero
- Forbici
- Taglierino
- Bustina trasparente
- Tampone per timbri
- Paillettes e decorazioni varie

Realizzazione:
Inizia realizzando un disegno che ti regala il primo pensiero felice, io ho disegnato uno yeti dal grande sorriso. Colora e ritaglia. Se hai voglia di dare al tuo personaggio un po' di movimento puoi fare come me è creare una simpatica shaker card. Nel mio caso non ho usato il fuse (lo strumento che serve a sigillare e/o tagliare i classici fogli di plastica) ma una semplice bustina trasparente. Ritaglia con un taglierino la pancia o un altro elemento. Inserisci nella bustina le paillettes o lustrini. Crea un po' di spessore nella bustina inserendo sulle estremità, nella parte interna, un nastro biadesivo spessorato così da permettere alla paillettes di muoversi. Ricorda di incollare uno sfondo per la pancia, così da rendere tutto più omogeneo.
Uno volta creato il personaggio, inizia ad assemblare la copertina del quaderno. Aggiungi i dettagli e il titolo. Io ho inserito fiocchi di neve e creato un banner, con la scritta pensieri felici, che ho sfumato sui bordi usando un tampone per timbri. Una volta incollato ogni elemento avrai il quaderno pronto, non ti resterà che riempirlo con tanti pensieri felici.
Se ancora non ti ho convinta pensa a quante volte sei troppo presa dal lavoro, dalle corse quotidiane e dagli impegni e ti sei dimenticata di dare la giusta attenzione a quei sorrisi e a quei piccoli gesti carichi di emozioni. Ecco vedi che hai bisogno anche tu di un piccolo quaderno per custodire quei piccoli istanti che hanno toccato il tuo cuore con la felicità!
Ma chi riesce a trovare il tempo di scrivere? Spesso me lo sono detta anch'io, eppure oggi mi dispiace non aver custodito minuziosamente i ricordi, aver raccolto in un quaderno tutti i momenti felici, perché oggi ripercorrendo il passato mi accorgo di aver perso  un po' di pezzi per strada. Ma non è mai troppo tardi per cominciare a raccogliere pensieri felici.

Perché conservare i pensieri felici?
Qualche anno fa raccontavo già la bellezza di avere un barattolo dei ricordi dove custodire le cose più belle eppure non sono riuscita a mettere in pratica il mio proposito. Ho iniziato solo in questi mesi a conservare i miei pensieri felici, complice anche un periodo pesante e carico di tensioni. Ho raccolto momenti belli, piccole emozioni, attimi di felicità che non voglio dimenticare e ai quali non voglio dire addio. Li ho conservati scrivendoli e loro mi hanno aiutato nei giorni difficili, leggerli e riviverli mi ha fatto ricordare che dentro il nostro essere c'è tutto ciò che serve per trovare e diffondere quella cosa preziosissima che tutti chiamiamo FelicitàVi assicuro che non c'è niente di più rigenerante che scrivere pensieri felici e scoprire che la felicità esiste ed è proprio accanto a noi.

Tu cosa ne pensi? Ti piace l'idea di poter conservare attimi di felicità? Hai mai avuto un quaderno di pensieri felici? 
Se hai voglia di iniziare a scrivere uno mi raccomando focalizzati solo su pensieri positivi, divertiti ad annotare tutto ciò che ti fa stare bene e che ti regala gioia, gioca anche con la creatività scegli penne colorate, matite e quello che più ti piace. Ritaglia, incolla, disegna e costruisci il tuo quaderno dei pensieri felici, non ci sono regole, niente schemi, solo pensieri felici ed emozioni positive, sentiti libera, felice e fatti trasportare dal cuore. Il cuore conosce la strada per la felicita!

Prima di chiudere questo lungo post volevo condividere con te una piccola felicità, un progetto creativo nato per caso e realizzato in collaborazione con Kreattivablog delle bustine porta dolcetti che ha portato tanti sorrisi e tanta felicità. Ti invito a scoprirlo sul suo blog!



Ti aspetto nei commenti per scoprire cosa ne pensi e conoscere il tuo pensiero felice per questa giornata?

Buona creatività!

Nessun commento:

Posta un commento